Attenzione!

Il nostro server è entrato in casa d'altri di notte ed è stato ucciso

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

Il gioco del Monopoli si rinnova: in arrivo versione con piccoli immigrati da mettere negli alberghi

20 settembre 2016

Ludi (Co) – E’ uno dei giochi più famosi del mondo e, secondo una statistica, miliardi di persone ci avrebbero giocato almeno una volta. Non stiamo parlando del sempreverde trastullo delle pippe ma del Monopoli, il gioco da tavolo capitalistico per eccellenza che, in occasione del suo 81mo compleanno, lancia una nuova versione: Monopoli Triton.

Monopoli Triton permette di immergersi in un mondo molto più aderente alla realtà migratoria moderna. Via gli obsoleti “Parco della Vittoria”, “Vicolo Corto”, “Bastioni Gran Sasso”, e avanti con “Centro Xenofobo Vittorio Feltri”, “Via Accademia del Razzismo”, “Parco dello sgombero”, “Viale Ruspa”. Inoltre, le prigioni sono diventate diciottomilacinquecentodue.

Se non bastassero queste novità a ingolosire grandi e piccini, si affaccia una piccola rivoluzione anche tra gli “Imprevisti” e le “Probabilità”. Tra i cartoncini “Imprevisti” c’è infatti anche “Arrivano i profughi e ti fottono”: se si pesca questa carta, alcuni immigrati in miniatura vengono sistemati negli alberghi, che naturalmente sono tutti di lusso e hanno wi-fi e televisione in ogni camera, e guadagnano 35 euro a testa a ogni giro di dadi (facendoli perdere al giocatore). Altri nuovi imprevisti: “Fate tre passi indietro e ritornate in Libia” e “Uscite gratis di prigione, e consegnatevi a una folla razzista assestata di sangue”.

Se si diventa proprietari di diverse caselle vicine (almeno due) e dello stesso colore, è possibile poi costruire un muro che ridurrà il flusso dei migranti che vanno a finire negli alberghi. Se non hai migranti nei tuoi alberghi, il muro ti protegge dagli effetti della relativa carta “Imprevisti”.

Da segnalare poi la possibilità di piazzare sulle caselle, oltre a case e alberghi, anche delle moschee: chiunque ci passi deve convertirsi all’Islam e andare ospite in una trasmissione di Paolo Del Debbio.

Per quanto riguarda le “Probabilità”, uno dei nuovi cartoncini recita “Avete vinto un premio di consolazione alla lotteria di Ventimiglia: potete prendere un migrante di un avversario e ridurlo in schiavitù, fregandogli i suoi 35 euro a ogni giro di dadi”. Altro cartoncino di grande successo, infine, è “Avete ereditato qualcosa da un lontano parente: usatelo per distruggere una moschea o dare fuoco ai burkini in piazza. Sì, quel lontano parente era anche un lontano parente di Daniela Santanchè”.

 

Stefano Pisani

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta