19349499_10213279162243812_1537853353_o

Guerra al fumo tra i minori: sui pacchetti l’immagine shock dell’infarto a Julian Ross

29 giugno 2017

Dopo le informative sui rischi del fumo nelle scuole e le campagne pubblicitarie con immagini che mostravano i danni provocati dal fumo, tra le nuove disposizioni del ministero della Salute per combattere il tabagismo nei minori questa è sicuramente la più discussa. Addio dunque alle immagini shock per spingere la persona a tentare di smettere con il pericoloso vizio o perlomeno a ridurlo e spazio ai nuovi pacchetti di sigarette che avranno volti noti ad almeno 3 generazioni di fumatori. Ecco in anteprima le immagini che appariranno sulle confezioni di sigarette e tabacco (foto), dopo queste ultime direttive imposte dal governo per convincere i minorenni a non iniziare a fumare, personaggi che toccano il cuore come Toki, Clara di Heidi, Julian Ross, Kenny di Southpark, la mamma di Mark Lenders e quello sempre malato di Excel Saga sono solo alcuni dei personaggi dei cartoni animati scelti per la nuovissima campagna contro il tabagismo.

Seppur le foto attuali all’inizio sembrano funzionare – spiega il portavoce del ministero – ritrarre dei perfetti sconosciuti non convince abbastanza“. Da non sottovalutare, infatti, il fattore psicologico: “Molti fumatori, superato lo shock iniziale, iniziano a porsi domande su quei volti anonimi e a chiedersi Ma sarà morto davvero per il fumo? Quel buco potrebbe essere il foro di un proiettile o magari lavorava in una fabbrica di tettoie in Eternit o forse abitava presso una centrale nucleare o a Quarto Oggiaro? Chi ci dice che non abbia fatto una vita da Keith Richards e magari era pure pedofilo, forse se l’è cercata! Creando, così, alla lunga un rapporto di sfiducia. Tutti invece sappiamo che vita facevano i personaggi dei cartoni animati e quali sono state le conseguenze: un giovane e integerrimo sportivo come Julian Ross costretto al ritiro sul nascere della sua carriera, un filantropo come Toki che al massimo avrà bevuto acqua con mdma lasciata inavvertitamente da qualche punk del cartone per errore, Clara che ha condotto una vita da monaca di clausura, insomma, tutte persone innocenti e di cui abbiamo la certezza di una vita condotta in maniera esemplare“.

La nuova campagna antifumo prevederà anche delle Pubblicità Progresso, 6 spot per la precisione, con colonna sonora cantata da Cristina D’Avena.

Lattanzi Vittorio

Inquina il pianeta sin dal 1977, marchigiano doc, è noto alle cronache per la famosa frase "Ahi, no coi denti!" sussurrata a Lady Gaga durante un pompino. Riproducendosi ha reso carta straccia 20anni di lavoro di Darwin, ora è padre di una bambina che ha deciso di chiamare come la nonna materna, Nonna. Attualmente vive.

Commenta