rsz_scienziati

DONNE, SCOPERTO IL GENE CHE FA STRIZZARE I BRUFOLI

18 febbraio 2013

ricercatori

HOUSTON – Punti neri, brufoli, cisti, qualsiasi forma in rilievo sul vostro derma è uno sfogo per le donne che circondano la vostra vita? Vostra moglie non può fare a meno di congiungere i pollici o gli indici nel tentativo di strizzarvi eruzioni cutanee ripiene di liquido? Un ricercatore dell’università di Houston, Dominick Blister, ha capito perché. Un particolare gene, chiamato PUS, sarebbe il responsabile dell’eccitazione incontrollabile delle donne alla vista di qualsiasi cosa possa fuoriuscire dalla vostra pelle. “Mi sono particolarmente scocciato di mia moglie – ha detto il professore, con diversi cerotti sul volto e sul corpo – le cisti non vanno scoppiate, rimane la cicatrice! Perché le donne non lo capiscono? Dopo una lunga ricerca ho scoperto che in tutto il mondo le donne reagiscono allo stesso modo alla vista di un brufolo: la salivazione aumenta, le pupille si dilatano, le mani si muovono verso il punto rosso con un’irrefrenabile voglia di stuzzicarlo. Ho capito che doveva esserci un’origine genetica”. Quali vantaggi potrà portare questa scoperta? Nessuna, le nostre schiene continueranno a essere tormentate. Ma almeno ora sappiamo il perché.

Chiorbaciov

Commenta