48657278_nuovo_sms

ATTENTATO TERRORISTICO CAUSATO DA ERRORE DEL T9

1 novembre 2013

BUTTES (WYOMING) – Ci sarebbe un tragico equivoco dietro l’attentato terroristico compiuto giovedì scorso in Wyoming, dalla cellula alqaedista degli Ammiratori di South Park. Gli inquirenti hanno infatti scoperto che l’azione non avrebbe dovuto avere luogo. Dal cellulare di Ahmoud Ben Assalihj’Kqwerty, leader del gruppo, all’ora ics sarebbe infatti partito al posto dell’sms “down”, che segnalava l’annullamento della missione, il messaggio “enzo”, per un errore del sistema di correzione automatica T9. “Enzo” era il nome del terrorista, di origini napoletane, che si trovava in attesa, travestito da bufalo e imbottito di tritolo, nella piazza della cittadina di The Buttes (31 abitanti). L’uomo aveva 56 anni: pizzaiolo dal 1971, aveva aderito ad Al Qaeda dopo essere stato licenziato dal titolare della trattoria “C’è posto per te” di Brera in favore di due arabi. “Se gli arabi si mettono a fare la pizza, allora io farò il kamikaze” aveva pensato Enzo con una deduzione venata di follia. La settimana scorsa, il tragico equivoco che ha portato alla sua morte e che ha divelto l’unico parchimetro della città.

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta