PadrePio

VENERATO ESCREMENTO A FORMA DI PADRE PIO

25 giugno 2013

FRAGNETO MONFORTE – Un miracolo si è verificato a poca distanza da Pietrelcina, luogo natale di Padre Pio. Devoto Oli, un insegnante di Lettere in pensione, ha defecato un escremento incredibilmente somigliante al santo con le stimmate. Da oltre una settimana il pover’uomo, che per tutta la vita era stato regolare come un orologio svizzero, non andava di corpo. Consultato il suo medico, aveva provato ad assumere diversi tipi di lassativo, ma era stato tutto inutile. Infine si era deciso a intraprendere lunghe sessioni di preghiera rivolte a Padre Pio, di cui era sempre stato fedele cultore.

Al secondo giorno di preghiera l’Oli ha avvertito un forte stimolo; è corso in bagno e appena seduto sulla tazza ha scaricato un fecaloma di dimensioni straordinarie. Chinatosi ad osservarlo è rimasto a bocca aperta: il gigantesco escremento sembrava infatti una copia esatta di Padre Pio. Stupefatto, l’Oli ha chiamato la moglie – Santina Fedele – che è rimasta a sua volta esterrefatta. A quel punto sono stati convocati anche i vicini e in un batter d’occhio la notizia del miracolo si è diffusa in tutto il paese. É iniziato un incessante pellegrinaggio, non limitato neanche dal fetore nauseabondo della reliquia, divenuta oggetto di culto.

La fama dell’escremento è esplosa definitivamente dopo un servizio su Tele Radio Padre Pio. Ora è stato plastificato a freddo per prevenirne la decomposizione, posto in una teca ed esposto in una cappella votiva fatta edificare appositamente dal Sindaco Ardito Anelli, che spera di replicare nel suo comune lo straordinario afflusso di fedeli che da anni fa la fortuna della vicina Pietrelcina.

Andrea Michielotto

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta