(Foto: Pippo Ditutto)

(Foto: Pippo Ditutto)

DANNI AGLI OCCHI, TELESPETTATORE DENUNCIA PAOLA FERRARI

21 settembre 2013

CENTO – Brutta disavventura per Giovanni Francesco Barbieri, insegnante di Storia dell’Arte in pensione, che rischia di perdere la vista per aver assistito a troppe puntate della Domenica Sportiva.

Il Barbieri aveva notato da tempo un calo delle sue capacità visive e si era rivolto ad uno specialista – il celebre andro-anatomo-oftalmologo Ulisse Cavalocchi – per una visita di controllo. Purtroppo il medico aveva riscontrato una grave maculopatia leopardata in stadio avanzato.

Gli esami procto-oculistici avevano evidenziato che i danni erano dovuti a un’esposizione a radiazione blu cobalto ad alta intensità, che però si manifesta molto raramente in natura, per esempio in qualche stella nana blu che collassa o in alcune aurore boreali.

Non essendo il Barbieri un astronomo, il Prof. Cavalocchi non si spiegava come potesse aver subito questi danni e l’aveva monitorato per alcuni giorni, fino all’incredibile scoperta: i suoi occhi si erano deteriorati nel guardare la Domenica Sportiva in TV.

Infatti per illuminare Paola Ferrari vengono usati luci violentissime, prodotte da un acceleratore di positroni posizionato in uno scantinato degli studi Rai di Corso Sempione, che emettono anche la terribile radiazione blu cobalto ad alta intensità.

Il Barbieri si è già rivolto a un principe del foro, l’Avvocato Giangiacomo Pigna Corelli Inselci, per fare causa per danni a Paola Ferrari – e all’intera Rai per responsabilità oggettiva – e poter così pagare le costosissime cure che gli consentirebbero di non perdere la vista, lasciandogli al massimo come strascico un’uveite cronica.

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta