csaba

Csaba di RealTime ricoverata in manicomio: “crede di cucinare per qualcuno”

1 luglio 2014

L’esperta di gastronomia e lifestyle Csaba della Zorza, volto raffinato dei tutorial di cucina casalinga di Real Time, è stata ricoverata forzatamente stamattina in un Ospedale Psichiatrico di Busto Arsizio. I medici che hanno esaminato Csaba, che deve la sua popolarità ai consigli semplici e eleganti di In cucina con Csaba, hanno detto che la paziente soffre di “schizofrenia e nevrosi ossessiva”.

Csaba conduce da anni programmi di successo su RealTime in cui  mostra come assegnare i posti a tavola, come realizzare calze fatte in casa da riempire con i doni, come allestire la tavola e addobbare la casa a festa e altre follie. “Solo una persona molto squilibrata potrebbe discutere per dieci minuti del coltello da pesce, e nessuno che sia mentalmente sano ha mai pensato di cucinare dei canapés al cetriolo” hanno spiegato i neurologi dei Servizi Psichiatrici.

Una persona vicina alla donna, che desidera rimanere anonima, ha spiegato che era preoccupata da molto tempo per la salute mentale di Csaba. “In ogni puntata – spiega – cucina per tante persone, parla di come preparare una buona colazione che renda contenti i figli, e una cenetta deliziosa per il marito che rientra stanco dal lavoro. Apparecchia per quattro. Ma la verità è che lei non ha nessun figlio, e il marito è disoccupato. E in ogni caso sono separati”.

Csaba soffre di una forma allucinatoria molto comune nella schizofrenia, come ci confermano i medici che attualmente la tengono sotto sedazione: “Immagina di avere dei figli, delle persone che vengono a trovarla, di organizzare dei riusciti cocktail party. Ma lo vedete anche voi, nelle puntate: in casa non c’è nessuno. Quando si mette a tavola, apparecchiata di tutto punto, nessuno è seduto con lei. Attende per ore che qualcuno le passi il sale, dopo aver chiesto a vuoto. E’ tutto nella sua mente, ha perso il contatto con la realtà”.

I medici hanno spiegato che, dopo averle fatto indossare la camicia di forza Csaba ha avuto un momento di lucidità ma ha dato in escandescenze subito dopo perché “non era ben stirata” ed era “del tutto carente di appretto”. I medici hanno dovuto sedarla dopo che ha cominciato a suggerire alle infermiere di addobbare a festa, con decorazioni di Natale arrangiate dai pitali, le corsie dell’Ospedale. “Tutti sappiamo che siamo a giugno”.

RealTime si è detta molto dispiaciuta per il ricovero coatto e ha spiegato che le follie di Csaba erano quello che la rendeva un personaggio molto adatto alla rete. “In lei, i nostri spettatori ossessivo-compulsivi si rispecchiavano molto. E poi non la pagavamo mai, perché immaginava di essere mantenuta dal marito, ‘come ogni donna perbene e di buongusto’. Speriamo non la guariscano troppo”.

 

Stefano Pisani

 

Tags
,

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

Commenta