Attenzione!

Il sito è sotto bombardamento da parte di Trump

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

rsz_9332_livorno_terrazzapct20mascagni

COPPIA ETEROSESSUALE MOLESTATA DA GAY DI DESTRA

16 gennaio 2013

LIVORNO – Lunedì sera, due giovani ragazzi, lei 20 anni lui 22, stavano ammirando un tramonto invernale proprio nel punto più romantico della città, ovvero la terrazza Mascagni, quando si è presentato davanti ai loro occhi un energumeno dal capo rasato. Con aria poco pacifica, li ha intimati di smetterla con quelle effusioni esibizioniste. All’inizio la coppia ha subito pensato a uno scherzo, ma sono passati pochi minuti e il ragazzotto è passato all’azione e ha incominciato a spintonare la povera coppietta, ormai incredula e smarrita. Nella ressa la ragazza è riuscita a defilarsi e a comporre il 112. Per fortuna una pattuglia che si trovava nei paraggi è subito intervenuta e ha fermato il giovane violento. Non ci è nota la sua identità, ma si parla di uno strano personaggio, omosessuale, ma vicino ai centri sociali di destra, che pare coltivasse da sempre quest’odio verso l’esibizionismo eterosessuale.

Sergio Marinelli

Sergio nasce nel 1976, anno del cazzo, dove l'evento più allegro è il terremoto in Friuli. A scuola gli dicono che ha le capacità, ma non s'impegna e quando lo fa finge di non avere le capacità. Il suo motto è: non fare oggi quello che domani potrebbe essere inutile fare. Non pratica sport, sudare lo mette a disagio. Ora vive a Porto Sant'Elpidio, paese del cazzo, dove la cosa più eccitante è attraversare i binari con le sbarre del passaggio a livello abbassate.

Commenta