NELL'IMMAGINE: Un esempio di perla di saggezza della casalinga arrestata stamattina

NELL'IMMAGINE: Un esempio di perla di saggezza della casalinga arrestata stamattina

Casalinga annoiata dava risposte a cazzo su Yahoo Answers: boom di peni incastrati nell’aspirapolvere

20 aprile 2015

Stellavillone (OT) – Era una vera e propria terrorista dei consigli su Yahoo Answers quella che stamane è stata tratta in arresto dalla Polizia nella rinomata cittadina piemontese. Ad insospettire gli inquirenti non solo l’inusitato aumento delle gravidanze indesiderate ma anche quello delle vittime di bizzarri, ma spesso pericolosi, incidenti: persone schiantatesi dopo aver cercato di camminare su una nuvola o folgorate mentre si asciugavano i capelli ancora immerse nella vasca da bagno come espediente per guadagnare tempo, altre massacrate di botte dagli altri passeggeri dopo aver tirato il freno di emergenza sui treni, o altre ancora scomparse nel nulla dopo essere andate a mangiare dallo chef Antonino Cannavacciuolo e avergli detto che i suoi premiati spaghetti con olio, limone, caviale e crema di cozze fanno cagare; tutte convinte che non sarebbe successo niente di rischioso per la propria incolumità.

E dietro questi apparenti atti di follia c’era lei, la diabolica Corsa Raffaellucci, una sedicente tranquilla casalinga che da anni imperversava nel famoso servizio web, nato per aiutare i bisognosi di ogni risma, in veste di Knowledge Partner ed elargendo i suoi presunti preziosi ma effettivamente nefasti suggerimenti in qualunque categoria dello scibile umano. Dalla gastronomia (a chi chiedeva come si fa la maionese ha risposto“Due giri in un senso e due nell’altro per quattro ore”) alla chirurgia (“Per ricucire le ferite urgenti niente come dei pezzi legati tra loro di filo interdentale usato”), passando per i più svariati settori. E alle ragazze che chiedevano lumi su come non rimanere incinte, l’insospettabile serial answerer invitava ad evitare assolutamente il sesso anale, dal momento che il Signore ci ha donato quell’orifizio unicamente per nascondervi gli ovuli di cocaina. Risultato: boom di ragazze in gravidanza e menzione d’onore sul quotidiano “La Croce” di Adinolfi.

A far partire le indagini l’incidente occorso al figlio di un maresciallo dei Carabinieri, il quale, alla domanda “E’ pericoloso avere un amplesso con l’aspirapolvere?” (Abbiamo reso in italiano leggibile la domanda originale n.d.r), si è visto rispondere “Assolutamente no! Ricorda solo ogni volta di cambiare il sacchetto, per precauzione!”. Ora il ragazzo è in cura nel reparto Autolesionisti Erotici del Policlinico Pifurb, dove ha trovato molti altri ricoverati delle età più diverse ma tutti con il pene tranciato dietro lo stesso identico consiglio.

Individuata e arrestata la colpevole, gli investigatori stanno adesso cercando di contattare una ad una tutte le vittime delle crudeli e insensate risposte della donna. Tra esse un certo Matteo 75, che dopo aver posto la domanda “Cosa posso fare per rilanciare il lavoro?” si è visto esporre un dettagliato e delirante piano che la Raffaellucci gli ha suggerito di chiamare Jobs Act.

Augusto Rasori

Credo nell'amore, l'amicizia, l'onestà, la generosità, l'altruismo ma soprattutto la verità. O non scriverei qui...

Commenta