rsz_dog-101906_640

Cane infedele attacca pensionato durante rapina in villa

26 maggio 2013

labrador

Bizzarra avventura quella capitata ieri pomeriggio ai Boccalosso, coppia di pensionati vittime di una rapina in villa a Triora, paesino dell’entroterra ligure. “Quando li ho visti entrare dalla finestra ho gridato subito a mia moglie di chiamare la polizia – ha affermato scosso il Sig. Boccalosso – perché sa, io ad usare il cordless non mi fido a causa delle radiazioni. Erano due uomini, mia moglie spaventata ha deciso di fingersi un attaccapanni. Io invece sono andato vicino al cane, sicuro che mi avrebbe difeso”.

Fido, un bell’esemplare di labrador che da ben cinque anni condivideva la casa con i coniugi, si era conquistato nel tempo la fama di animale molto intelligente, e infatti, dopo aver valutato le forze in campo, non ci ha pensato su due volte e ha steso il suo padrone mordendolo al polpaccio. L’anziano è stato legato e malmenato dai due ladri, che in poco tempo hanno individuato anche la moglie e fatto piazza pulita di ogni oggetto di valore, portandosi dietro anche il cane.

I carabinieri sono stati avvisati dai vicini, preoccupati di non sentire le solite urla provenire dalla casa dei coniugi verso l’ora di cena. Fido è stato ritrovato dopo poche ore nelle campagne vicine con la sua parte di bottino. Ora si trova in stato di fermo e sembra non abbia intenzione di collaborare.

Matteo Ghisalberti

Lo sporco che fa notizia

Commenta