baby-102473_640

BIMBA NASCE SENZA CERVELLO. I GENITORI: “NON ABBIAMO ABORTITO, SARA’ PERFETTA CATTOLICA”

1 agosto 2013

MANTRUFIO (KH) – Fiocco rosa nel piccolo borgo costiero dell’entroterra umbro: ieri è nata una bambina priva di cervello. L’eccezionale evento ha subito attirato l’attenzione dei media locali e nazionali e Studio Aperto ha scelto la cameretta del neonato come nuova sede di trasmissione.
La rara condizione in cui versa la bimba si chiama anencefalia. I genitori sono rimasti molto turbati dopo aver consultato il dizionario, come emerge dalle parole del padre: “Sapevamo ci fosse questa possibilità, ma per essere sicuri che non si trattasse di un errore, appena nata ho preso in braccio mia figlia, l’ho guardata negli occhi e le ho picchiettato la testa per sentire se c’era qualcosa dentro. Il risultato è stato un suono come di passi in una cattedrale deserta, la diagnosi era esatta”.
“Quando ho saputo che mia figlia era senza cervello, ho subito pensato che aveva preso da mio marito”, ha dichiarato la madre.

I genitori avrebbero appreso del rischio anencefalia durante la gestazione ma, da cattolici osservanti, non hanno voluto abortire: “Abbiamo deciso di portare avanti comunque la gravidanza. D’altronde, senza cervello le sarà più semplice obbedire ai dettami della Chiesa”, ha dichiarato il padre.

Le aspettative di vita della bimba sono molto limitate, tuttavia esiste una letteratura scientifica di bambini anencefalici sopravissuti per mesi, a volte anni. Sono stati addirittura registrati casi di soggetti cresciuti abbastanza da riuscire a votare Forza Nuova.

 

Seguimi su twitter: @randomante

Seguimi sulla mia Fanpage Facebook

Stefano Pisani è esperto in Astronomia leggera, Pesca di spalle, Storia della storia, Waffle, Biografie insensate.

16 Comments

  1. Ma spero siano uno scherzo di cattivo gusto le dichiarazioni dei genitori

  2. Gerry immagino che tu sia un anencefalico!

  3. Ahahahaahahahahahah
    Gerry immagino anche tu sia cattolico….
    Buahahahahahahah

  4. Gerry, io spero che sia uno scherzo il tuo commento…

  5. L’autore di questo articolo è davvero un imbecille nonché un irrispettoso. Va bene la critica nei confronti della Chiesa, ma scherzare parlando di anencefalia è veramente da cretini. È una patologia realmente esistente ed assolutamente incompatibile con la vita, ed è vergognoso che qualcuno si diverta alle spalle di genitori che perdono il proprio bimbo. Non ho parole per descrivere il mio sdegno nei confronti del’autore. Vergogna!

  6. Borgo costiero dell’entroterra umbro ? Coste nell’ entroterra? Nell’unica regione non bagnata dal mare? Dovrebbero atrofizzarti le mani quando scrivi queste cose di cattivo gusto

  7. Domenico Gentile e Gerry, siete delle perle viventi…non smettete mai di darci queste grandi dimostrazioni della vostra intelligenza…grandi

  8. Quattro anni fa sono entrato ateo in ospedale per un tumore cerebrale.
    Lì ho incontrato il Signore che mi ha salvato la vita.
    Ride bene chi ride ultimo.

  9. Evidentemente Pippo, non eri ateo nemmeno quando sei entrato, sennò capiresti che gli eventi che sfuggono alla comprensione hanno sempre una spegazione Reale e scientifica, ma questa è prerogativa delle persone dotate di intelletto, evidentemente il tumore ti ha mangiato diversi neuroni

  10. Benché non sia aprioristicamente contrario allo humor nero, devo dire che questo articolo è estremamente di cattivo gusto, e non certo per i suoi riferimenti al fondamentalismo cattolico, quanto piuttosto per aver preso a pretesto una gravissima condizione patologica, fortunatamente molto rara, foriera di sofferenze inaudite nelle coppie genitoriali che ne vengono investite. Su quasi tutto si può scherzare, ma credo che anche lo humor nero debba avere un’etica e un pizzico di buongusto.

  11. Articolo molto ardito.
    Lo premio, per la sagacia coraggiosa che ovviamente necessita di un tipo di intelligenza che non tutti possono avere per apprezzare.
    Il borgo costiero umbro è geniale, sublime come la fine dell’articolo.
    Grande.

  12. Pippo, due anni fa mia madre è entrata in ospedale per un tumore cerebrale e nessun Signore le ha salvato la vita. Devo credere che ci sia un mostro soprannaturale che ha scelto di uccidere lei e salvare uno che non capisce la satira?

  13. Quindi i giornalisti di Lercio sono perfetti cattolici?

  14. A me quest’articolo non piace, ma basta cambiare pagina e il problema è risolto.
    Il pezzo migliore di oggi è “Commando satirico semina il panico fra le teste di cazzo al grido di “Allen Akbar!” e mi ricorda qualcuno fra i commenti.

  15. Questo l’Ercio da dove esce fuori? Un altro giornale comunista. Ma basta siete peggio dell’erbaccia. Quest’articolo è falso, io sono umbro e non ho mai sentito parlare di Mantrufio. Poi che provincia sarebbe KH??? Se tornasse “lui” altro che giornalisti, a bonificare le terre vi metterebbe.

  16. Carlo Ebo è arrivato a votare forza nuova

Commenta