giovani-eleganti

Banda di gay aggredisce ragazzo vestito male

4 marzo 2013

TORRE DEL LAGO (VIAREGGIO) – Già da un po’ un gruppo di omosessuali suoi coetanei lo aveva preso di mira, e ieri sera gli hanno teso un agguato all’uscita del mercatino dell’usato. Marìo Pio Pròstato (23 anni), giovane viareggino dalla scarsa igene personale e dallo scarsissimo interesse verso qualsiasi moda, si era appena rinnovato il guardaroba alla bancarella della lana che pizzica. Camminava a testa bassa col suo cappello marrone con paraorecchie e pallino peloso in cima, e un maglione gigante beige con righe spezzate gialle e arancioni che in lontananza poteva sembrare la tunica di uno sherpa.

Il suo incedere lento è stato interrotto dal gruppo di ragazzi gay conosciuto nella zona per i numerosi atti di bullismo ai danni di giovani dismessi e ragazze trasandate. Dapprima gli omosessuali avrebbero cominciato ad insultare il povero malcapitato con offese pesanti, tipo “trasandato”, “devi curarti” e “ma come ti vesti?!”. Poi sarebbero balzati addosso a Marìo Pio tirando fuori dalle loro cartelle una sciarpa D&G e tutto l’occorrente per uno scrub. I giovani gay sono stati messi in fuga da una combriccola di anziani di passaggio, e Marìo Pio portato al pronto soccorso. Le sue condizioni sono buone, la sciarpa è stata rimossa, dato che per fortuna Marìo non si era ancora affezionato, e secondo i medici nel giro di dieci giorni sulla sua fronte ricompariranno i primi punti neri.

Chiorbaciov e Serena Sblindi

Commenta