il cibo ancora vivo

il cibo ancora vivo

ARRIVA IN FINALE A MASTERCHEF DOPO AVER CUCINATO IL SUO CANE

23 novembre 2013

MOSCA  – “Cazzo di cane in umido”. Una ricetta tanto sconvolgente quanto buona, che ha permesso al tagliaboschi Vassilj Kurbatov di accedere alla finale moscovita di Masterchef. Dopo aver sgozzato Igor, il suo terrier nero, lo ha spellato bene e messo a mollo negli odori la notte prima della semifinale.

Al momento di decidere la parte da servire, Vassilj non ha avuto dubbi, mettendo a bollire il tenero e prelibato salsicciotto del suo ex cane. I giudici sono rimasti entusiasti della ricetta, ma hanno storto un po’ la bocca quando hanno saputo che quel pene favoloso era appartenuto al fedele compagno del concorrente fino a poche ore prima. Il gusto travolgente ha però ben presto fatto sorvolare i giudicanti sul piccolo particolare, mandando in finale un felicissimo Vassilj.

Per l’ultima puntata, che si terrà la prossima settimana, il tagliaboschi avrebbe scartato l’ipotesi di friggere il suo criceto, visto che, tolto il pelo, resta ben poco da far assaggiare. La sua scelta sarebbe caduta sul gatto Piotr, un certosino ciccione che Vassilj avrebbe già messo a seccare fuori dalla porta degli studi televisivi, pronto a sfoderare il suo prelibato “Carpaccio di gatto in salsa tonnata”.

Commenta