amazon-dipendenti-diritti-lercio

Arriva Amazon Right: “Ogni 10 acquisti concedi un diritto a un nostro dipendente”

22 febbraio 2018

Parte oggi un’inusuale promozione indetta da Amazon. Leggiamo dal sito: “Ogni dieci acquisti, per un totale di almeno 25 EUR, concediamo un diritto a un nostro dipendente”.

Termini e Condizioni della promozione:

1. La promozione è valida dalle ore 00:00 del 23 febbraio 2018 alle ore 23:59 del 30 aprile 2018, più o meno come un nostro turno in azienda.

2. Per beneficiare della promozione è necessario cliccare sul pulsante “Clicca qui per concedere un diritto”, prima di procedere all’ordine. Il sistema sceglierà in maniera casuale un diritto tra i tanti disponibili dalla legge e dall’etica umana.

3. Non possono beneficiare della promozione sindacati, comitati e Marco Rizzo.

4. Il diritto riscattabile con la promozione non si applica ai nostri dipendenti che mostrano segni di cedimento durante il lavoro, a personale ritardatario e a macchinari senza garanzia.

5. I possessori di Amazon Prime faranno recapitare più velocemente il diritto al nostro dipendente, quest’ultimo si riserverà la possibilità di gioire nella pausa pranzo.

6. La promozione non è cumulabile con altri buoni sconto in corso, non è convertibile in denaro né cedibile a Emma Bonino.

7. La violazione dei seguenti termini introdurrà nella tua cronologia la ricerca a tutto schermo del “negro di whatsapp”.

8. La lista desideri del concedente diritto sarà riutilizzabile da Amazon.it al fine di pubblico ludibrio.

9. Non leggerai mai fino a qui ma tanto vale dirtelo lo stesso: tua moglie ti tradisce con Claudio Baglioni.

10. In applicazione delle condizioni generali di uso e vendita di Amazon.it, la promozione scadrà quando i troppi diritti concessi pregiudicheranno la sindrome di Stoccolma dei nostri operai.

Mattia F. Pappalardo

(Un grazie a Davide Paolino per alcuni spunti e per i gatti)

Mattia F. Pappalardo nasce nel 1984 per colpa di un difetto in un prodotto della durex. Studia informatica col suo desiderio di entrare nei computer di ogni ente governativo, ma dopo il primo esame di Logica perde ogni ambizione umana e voglia di vivere: così si iscrive a Lettere. Ama da sempre l'arte, la musica, la filosofia e poi fare l'amore sperando che le prime tre funzionino.

Commenta