Attenzione!

Il sito è sotto bombardamento da parte di Trump

Se non volete restare a corto di lercio comprate il libro

brosio

APPARE LA MADONNA E SPINGE PAOLO BROSIO IN UN BURRONE

7 febbraio 2013

PIETRASANTA – Ieri mattina in alta Versilia la Madonna è apparsa su un sentiero di montagna a tre pastorelli e poi ha fatto cadere giù da un burrone Paolo Brosio. Il giornalista, indefesso seguace del culto mariano, si stava allenando in mountain bike sulle alture sovrastanti Forte dei Marmi, dove risiede nelle pause tra i pellegrinaggi a Medjugorje e i tour promozionali dei suoi libri sulla Vergine. I pastorelli l’hanno visto passare davanti a loro, e hanno assistito sbigottiti all’apparizione: da una nuvola di fumo si è materializzata una donna sui trent’anni vestita con un abito bianco, un velo celeste, una cintura blu e una rosa gialla sui piedi.

Quando Brosio le è sfrecciato davanti, la misteriosa signora l’ha spinto con forza facendolo precipitare nel burrone a fianco del sentiero e urlandogli dietro: “Mi volevi vedere?? Eccoti accontentato!!”. Quindi si è rivolta ai pastorelli: “Dite a tutti gli uomini di amarsi l’un l’altro come fratelli e di fare i bravi. E se vi azzardate ad aiutare lo stronzo lì sotto vi mozzo le manine! Tanto non ci lascia le penne, era solo un avvertimento”. Poi è svanita in un lampo di luce mentre nell’aria risuonavano le sue ultime parole “Ah, dimenticavo: le canne sì, ma fatele girare e non esagerate! E usate il preservativo quanto volete!”.

Brosio, precipitato su un alveare costruito su un roveto, è stato recuperato dai membri del Soccorso Alpino Toscano bardati con tute da apicoltori, ed è attualmente ricoverato al reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Versilia. Ha riportato fratture multiple agli arti superiori e inferiori, ma non è in pericolo di vita. Ora può parlare, ma non intende rilasciare dichiarazioni sull’accaduto: sembra che non voglia aver più niente a che fare con la Madonna e che abbia disdetto il contratto per il suo prossimo libro “Come Nostra Signora Immacolata continua a salvarmi dal baratro”.

Andrea Michielotto

Andrea Michielotto nasce per partenogenesi da un altro organismo pluricellulare chiamato Andrea Michielsette. È considerato uno dei maggiori narratori viventi in uzbeko, anche se crede di scrivere in italiano. Attualmente lavora come ghost writer di Domenico Scilipoti.

Commenta